Ludocounseling

ste

 "I bambini fanno tutto giocando... ma nulla per gioco"

Ludocounseling

Da sempre sono affascinata dalle molteplici sfumature dell'infanzia: le risate, la creatività, i giochi, la fantasia, il desiderio di diventare grandi e di fare da soli... ma anche la paura di crescere, la rivalità fraterna, i conflitti con i coetanei, la contrapposizione ai genitori, i bronci e il "non voglio andare a scuola"... emozioni e sentimenti in ogni caso autentici e profondi che vivono ancora in ciascuno di noimani, come eco di quei giorni, di quegli anni trascorsi (e mai realmente passati), nella dimensione del "come se".

La condivisione dell'esperienza ludica crea un ponte comunicativo e relazionale ricco di significati e contenuti. Attraverso le tecniche e le proposte del ludocounseling (sabbia, casetta, creta...), il bambino si sente accolto nella sua totalità ed è così possibile favorire il superamento delle difficoltà evolutive in chiave adattiva, nonchè migliorare la relazione con i genitori, aiutandoli ad entrare in sintonia col figlio e rafforzando la duplice dimensione tipica della genitorialità consapevole e responsabile: quella affettiva e quella normativa